Stampa 

Il metodo utilizzato da MacBOOK per la fatturazione delle bolle di carico è molto intuitivo e consente sia di legare più bolle a una fattura sia di evidenziare le eventuali differenze tra bolla e fatture, poiché si basa sul confronto diretto tra i singoli titoli caricati e fatturati.

 

  1. Premere il pulsante "CARICHI" nella sezione MAGAZZINO, per visualizzare i carichi effettuati



  2. Ora cercare le bolle di carico relative alla fattura arrivata. Nel ns caso abbiamo effettuato una ricerca delle bolle del distributore "PROVA" dell'anno 2014



  3. Selezionare le bolle in oggetto e premere il pulsante "CONTRBOLLSEL" per analizzare il contenuto dei carichi



  4. Adesso selezionare le righe di bolla che sono state fatturate dal distributore. Fare attenzione al campo "FATTURA DISTRIB" indice dell'eventuale fatturazione precedente del titolo.
    Se il campo contiene un valore, significa che la riga di bolla è già stata fatturata con il documento riportato.



  5. Prima di agganciare le righe di bolla selezionate alla fattura, conviene effettuare un piccolo controllo dei totali, per verificare la corrispondenza tra i valori della fattura e  quelli della bolla.
    Pertanto premere il tasto "TOTALI->FATTURA" nella sezione "CONTABILITÀ". In questo modo si possono individuare le discrepanze tra l'importo della merce caricata e quella fatturata.



  6. Una volta constatata l'esattezza dei dati, premere il tasto "REGISTRA FATTURA", nella sezione "CONTABILITÀ", per legare le righe di bolla selezionate alla fattura in oggetto. Il programma chiede di inserire gli estremi e l'importo della fattura e soltanto dopo aver confermato viene generata una nuova fattura (se non esistente), nelle "REGISTRAZIONI CONTABILI" degli "EDITORI E DISTRIBUTORI".

  7. Contemporanemante in ogni righa bolla, nel campo "FATTURA DISTRIB." vengono riportati il numero della fattura e il nome del distributore. In questo modo è sempre possibile riconoscere, immediatamente, i titoli che sono stati fatturati ed evitare così una seconda errata fatturazione.



  8. Per sganciare una riga bolla dalla fattura, basta selezionare la riga in oggetto e premere il tasto "SGANCIA DA FATTURA" nell'area contabilità della schermata "RIGHE BOLLE".

    ATTENZIONE!!! sganciare una riga non comporta la cancellazione dell'intera fattura nella riga di contabilità del distributore.